Chirurgia ricostruttiva

 

image

La specializzazione in Chirurgia Plastica non e' limitata solo all'Estetica ma si basa soprattutto sulla Chirurgia Ricostruttiva.

Il ruolo di questa e' fondamentale sia nell'ambito delle ricostruzioni post traumatiche, incluse le ustioni, che nelle ricostruzioni conseguenti a Chirurgia Oncologica.

Il tumore al seno, per incidenza, è la principale patologia oncologica della donna. Esso rappresenta il 25% delle patologie oncologiche delle donne. Si è visto che colpisce circa una donna su 10. L'istituto superiore di sanità ha valutato che ogni anno in Italia oltre 38.000 donne scoprono di avere una patologia oncologica mammaria. I progressi della scienza gli ultimi 20 30 anni hanno permesso di migliorare moltissimo la diagnostica e quindi scoprire molto precocemente l'insorgenza di una neoplasia. Una diagnosi precoce consente di ridurre moltissimo la mortalità. Per quanto la scienza medica cerchi di
evolversi e quindi di avere un approccio meno demolitivo possibile, la chirurgia oncologica mammaria viene sempre vissuta come una mutilazione da parte della donna.
Ma una donna che è vittima di questa patologia, una volta guarita, deve cercare di tornare ad avere una vita "normale". La chirurgia plastica ricostruttiva consente di avere dei risultati verosimili. Una mammella ricostruita molto difficilmente tornerà ad essere bella come prima ma è importante che una donna possa indossare dignitosamente delle scollature, apparire armonica in costume da bagno, essere sensuale indossando della
biancheria intima.

I trattamenti sono principalmente chirurgici. Vai alle sezioni di: Ricostruzione mammaria; Ricostruzione del capezzolo; Ricostruzione dell'areola; Lipofilling

La lipodistrofia HiV correlata

 

La lipodistrofia

La sindrome lipodistrofica è un effetto collaterale delle terapie antiretrovirali e si manifesta con una ridistribuzione del tessuto adiposo corporeo. Si può avere un aumento del tessuto adiposo a livello dell'addome, della schiena, delle regioni pettorale, pubica, e sottomentoniera. Si può avere invece riduzione del tessuto adiposo a livello degli arti, dei glutei e soprattutto del volto. Questa localizzazione è perticolarmente invalidante e pertanto si può ripercuotere pesantemente sulla vita di relazione del paziente sieropositivo.

Il Dott. Fracasso, consulente presso l'Istituto Nazionale Malattie Infettive L.Spallanzani di Roma, dal 2005 ha trattato oltre 250 pazienti con queste problematiche.

Se sei un paziente dello Spallanzani e credi di essere affetto da questa sindrome contatta il Dott. Fracasso, comunica che il problema è la lipodistrofia ed avrai un consulto gratuito.

Continua (vai alla pagina sulla lipodistrofia)

Page 1 of 1     1 2 »

Image Gallery

pix pix pix

La salute è il primo dovere della vita.

Oscar Wilde

Contact

Il Dr. Fracasso riceve su appuntamento presso il suo studio in

Roma
Indirizzo: Via Premuda 16

segreteria@fracasso.net

+39 06 92936952
+39 06 39741405

Milano
Indirizzo:Galleria Unione 4
(tra Via dell'Unione e Via Torino)

+39 02 87187048
+39 02 72002040

P.Iva 09528591002