Error: (#12) source field is deprecated for versions v3.3 and higher
Type: OAuthException
Code: 12

Lipodistrofia del corpo

La terapia antivirale, sebbene riesca a contrastare l’evoluzione dell’infezione del virus, spesso porta con sè diversi effetti collaterali.
Sul corpo questi effetti si manifestano mediante l’accumulo (lipoipertrofia) o la perdita (lipoatrofia) di tessuto adiposo che determina quindi un aspetto tipoco del paziente sieropositivo.

Le due forme, lipoatrofia e lipoipertrofia, possono anche coesistere nello stesso momento in aree differenti del corpo.

La perdita di grasso può colpire diverse aree del corpo:

Le gambe che possono ridursi di volume e circonferenza. L’apparato vascolare, arterie ma soprattutto le vene, puo’ diventare molto visibilei;

I Glutei chetendono ad afflosciarsi ed a sparire quasi completamente dando quasi un aspetto di continuita’ con la schiena. Questa localizzazione puo’ portare anche dei disagi alla postura rendendo particolarmente sconfortevole la posizione seduta;

Le braccia che possono presentare la riduzione del tessuto adiposo a livello dei bicipiti e degli avambracci. L’apparato vascolare, arterie ma soprattutto le vene, puo’ diventare molto visibile.

L’accumulo di grasso può colpire diverse aree del corpo:

L’addome che puo’ apparire gonfio e presentare accumuli sul girovita;

Il torace che puo’ presentare un notevole aumento delle mammelle nelle donne o la comparsa di ginecomastia (accumulo adiposo in regione pettorale) negli uomini;

Collo e spalle marcati accumuli sottomentonieri o, soprattutto sulla schiena, in regione sottonucale formando un accumulo adiposo anche conosciuto come “gobba di bufalo” o “buffalo hump”.

× WhatsApp