Error: (#12) source field is deprecated for versions v3.3 and higher
Type: OAuthException
Code: 12

La rinoplastica

Il naso è al centro del volto e forma, insieme agli occhi, il punto focale del viso. Sono la forma e le le dimensioni di questi organi che caratterizano i lineamenti di una persona.
La rinoplastica è l’intervento di chirurgia estetica che consente di migliorare l’aspetto estetico del naso e quindi del viso attraverso la riduzione, il rimodellamento della punta, o la modifica delle narici, eliminando, in maniera armonica e naturale, i difetti estetici del naso.
L’intervento di rinoplastica deve essere sempre eseguito senza perdere di vista la naturalezza e l’armonia del naso rispetto ai lineamenti generali di una persona. Questo principio si discosta dall’orientamento passato, che seguiva le mode a prescindere dalle caratteristiche dell’individuo, vedi il periodo del “nasino alla francese”, dove tutti gli interventi avevano il medesimo risultato. Adesso la Rinoplastica è un intervento pianificato attentamente ed eseguito nel rispetto dell’armonia dei lineamenti, cercando di non alterare eccessivamente la fisionomia della persona.

In che consiste l’intervento?
L’intervento di rinoplastica consiste nella riduzione ed il rimodellamento dello scheletro cartilagineo ed osseo del naso. Il grado di miglioramento dipende molto dal quadro iniziale ed è influenzato da variabili quali la qualità della cute, la forma iniziale, le dimensioni dello scheletro sottostante e le proporzioni con il resto del volto.
L’intervento di rinoplastica può essere combinato con l’intervento di settoplastica qualora si debba intervenire anche a livello funzionale per ripristinare la corretta respirazione e/o correggere eventuali deviazioni del setto nasale.

La cicatrice

La rinoplastica non lascia cicatrici visibili in quanto le incisioni vengono eseguite all’interno del naso. Solo in alcuni casi selezionati può essere necessario ricorrere alla tecnica open e, pertanto, la cicatrice sarà anche sulla columella (tra le due narici). Generalmente questa cicatrice non è più visibile dopo 30-45 giorni.

Durata dell’intervento
L’intervento dura circa 60-90 minuti. Considerando i tempi di accesso alla sala operatoria, di anestesia e di risveglio, la paziente permarrà presso il centro chirurgico dalle 2 alle 3 ore.

Decorso

Degenza
L’intervento richiede un giorno di ricovero

Convalescenza
7 giorni di convalescenza

Ripresa della vita sociale
Minimo 15 giorni

Ripresa della attività sportiva
Almeno 1 mese

Postoperatorio

Nelle prime 24 ore dopo l’intervento di rinoplastica comparirà un notevole edema (gonfiore) del volto, delle palpebre e del naso, che potrà essere accompagnato da ecchimosi (molto frequenti). Il dolore è minimo, il maggior fastidio è dato dalla presenza dei tamponi nasali, che verranno rimossi il secondo giorno, e che impediscono la respirazione dal naso. Nel caso di settoplastica i tamponi potranno essere rimossi dopo 3 giorni.

È possibile che si formino dei lividi che permarranno per 7-14 giorni.

La medicazione verrà eseguita con cerotti ed una placca di metallo o materiale plastico (ed in alcuni casi anche gesso), che dovrà essere postata per 14-21 giorni.

× WhatsApp